Iniziative didattiche

Caravaggio e la fuga - Laboratori e percorsi didattici

Le attività hanno una durata media di 1, 30 h e sono curate dalla sezione didattica di Villa del Principe. La sezione didattica organizza visite guidate per le insegnanti interessate a visionare in anticipo i capolavori che compongono il percorso.

 

Paesaggi ad acquarello

 

Ispirandoci ai paesaggi in visione alla mostra CARAVAGGIO E LA FUGA impariamo la prospettiva e  usiamo gli acquarelli per creare con macchie di colore verdi paesaggi.

Consigliato per la scuola d’infanzia e primaria

In programma martedì e giovedì dalle 9 alle 13

Informazioni e prenotazioni: tel. 010/255509, didattica@palazzodelprincipe.it

 

L’arte e il vangelo: il tema della Fuga in Egitto

 

La gran parte dei capolavori artistici che tutti conosciamo e ammiriamo sono stati realizzati da artisti impegnati ad illustrare visivamente episodi tratti dai numerosi testi sacri del cattolicesimo. I Vangeli spiccano come fonte di ispirazione primaria: non solo i quattro canonici di Matteo, Marco, Luca e Giovanni ma anche i molteplici scritti apocrifi che nel corso dei secoli entrarono a far parte della religiosità popolare. Il percorso intende illustrare in maniera semplice ed immediata il tema della Fuga in Egitto, tramite l’analisi delle opere di Caravaggio e dei numerosi altri artisti che lo affrontarono, in ambito genovese e italiano.

Consigliato per la scuola primaria e la scuola secondaria di I e II grado

In programma da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13

Informazioni e prenotazioni: tel. 010/255509, didattica@palazzodelprincipe.it

Due dinastie in posa: i Doria e i Pamphilj attraverso i secoli

 

Con un percorso che spazierà dagli affreschi di Perin del Vaga per la residenza di Andrea Doria, fino alle opere fotografiche dell’artista serbo-inglese Lala Meredith Vula per il Rifugio Floridi Doria Pamphilj di Guarcino, si illustrerà la sconfinata passione artistica che i membri della famiglia Doria Pamphilj coltivano da 500 anni e che li ha portati ha collezionare e commissionare innumerevoli capolavori. L’attività intende presentare alcune di queste opere e le figure dei mecenati che le richiesero: in particolare i loro ritratti saranno spunto di approfondimento sulla moda e le abitudini quotidiane delle varie epoche.

Consigliato per la scuola secondaria di I e II grado

In programma da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13

Informazioni e prenotazioni: tel. 010/255509, didattica@palazzodelprincipe.it

Caravaggio e i banchieri genovesi

 

Caravaggio, di cui quest’anno ricorre il quattrocentesimo anniversario della morte, è artista celebrato e noto al grande pubblico grazie al suo fare pittorico estremamente innovativo. Tuttavia non tutti sanno che soggiornò brevemente a Genova per tre settimane nel 1605, in fuga da Roma a causa di uno di quegli episodi di violenza che costellarono la sua tormentata biografia. Protetto con ogni probabilità anche da Giovanni Andrea I Doria, rimase in contatto fino agli ultimi drammatici giorni della sua vita con i committenti genovesi, tra cui spiccano i Giustiniani, suoi primi scopritori nella capitale. Il percorso approfondisce la biografia di Caravaggio e il collezionismo dell’oligarchia genovese nel suo secolo d’oro.

Consigliato per la scuola secondaria di I e II grado

In programma da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13

Informazioni e prenotazioni: tel. 010/255509, didattica@palazzodelprincipe.it