Centauro (Centauro Furietti Vecchio)

Marmi: rosso antico e nero, con base di verde antico

La straordinaria scultura venne ritrovata a metà Ottocento ad Albano, una delle lussuose residenze dei Pamphilj sparse nel Lazio. Si tratta d’una notevole ripetizione, forse di epoca Antonina, da uno dei due cosiddetti Centauri Furietti, noti dai celebri esemplari dei Musei Capitolini. Il modello fu scolpito in marmo bigio morato e firmato da Aristeas, un artista di Afrodisia, città esportatrice di opere scultoree. La coppia dei famosi modelli proviene da Villa Adriana. La composizione rimanda al mondo ellenistico. La nostra versione è preziosa per i materiali usati e di ottima qualità, per l’intaglio e i raffinati colori.

Guarda l’immagine completa »